Jurassic Park, storia di un’inquadratura perfetta

Avevo tre anni quando Jurassic Park è uscito al cinema. Scientificamente accurato o meno, era la prima volta che i dinosauri si muovevano sul grande schermo con il realismo della CGI.

C’è una scena, verso l’inizio del film, che è la mia preferita. Basta quella scena per capire perché il primo Jurassic Park, entrato nella storia del cinema, non ne uscirà mai.

Si tratta della prima volta che il dottor Grant ed Ellie vedono uno dei dinosauri del parco. Un brachiosauro, per la precisione.

Ecco, Spielberg avrebbe potuto inquadrare subito l’animale, immenso e sbalorditivo grazie alla computer grafica, ma Spielberg è un regista e il compito del regista è narrare.

Prosegui la lettura

I migliori bot per Telegram

I migliori bot per Telegram e come usarli

Robot, per gli amici Bot, è un programma che esegue in modo automatizzato le azioni per cui è stato programmato.

È da almeno un anno che Telegram, l’app di messaggistica rivale di Whatsapp, ha implementato bot che ci danno una mano nelle più svariate attività. Vuoi qualche esempio, vero? Bene, perché ne ho racimolati un po’, li ho provati e poi ho stilato questa lista di tutti i più utili e curiosi bot per Telegram.

Prosegui la lettura

Star Wars, genesi di un fan

Non so cosa faccia nei weekend la gente normale, ma quelli come me alle volte passano un paio d’ore a guardarsi un documentario sulla realizzazione di Star Wars (trilogia originale).

Ho provato affetto e nostalgia nel vedere i video di backstage dal set di Tatooine, con Alec Guinness imperturbabile sotto il cocente sole africano e la troupe impegnata a montare R2-D2.

Star Wars – Una nuova speranza è il primo film che io abbia mai visto, o almeno è il primo di cui ho memoria. Era registrato su un vecchio VHS, Lucas non ci aveva ancora rimesso mano e Han sparava senza dubbio per primo.

Prosegui la lettura

Instameet a Genova

Instameet a Genova

Provata una reflex professionale è difficile tornare indietro.

Ieri all’instameet degli Igers di Genova abbiamo avuto la possibilità di girare un paio d’ore per la città con vari modelli di Canon. Io ho optato per una 7D con obiettivo 24–105, versatile e ideale per gli spazi stretti dei caruggi.

Voglio mostrarti alcuni degli scatti di ieri, non perché siano particolarmente originali né perché raccontino storie memorabili. Li condivido per ricordare a me stessa di sperimentare, fare attenzione ai dettagli e uscire più spesso con la macchina fotografica al collo.

Prosegui la lettura

Algoritmo Instagram: attivare le notifiche non è la soluzione

Per ora niente algoritmo. Instagram ha messo in stand by l’aggiornamento che avrebbe riordinato i nostri feed in base alla rilevanza dei contenuti.
Intanto si moltiplicano gli appelli degli instagramer che chiedono ai follower di attivare l’opzione di notifica per non perdere i nuovi post. Ma farlo potrebbe rivelarsi controproducente sul luogo periodo, e adesso ti spiego perché.

Prosegui la lettura

Foto stock gratis: dove trovarle

Il web parla per immagini. Se hai un blog o un sito dovresti tenerne conto curando la qualità dei contenuti visivi con la stessa attenzione che riservi ai testi.
L’ideale sarebbe usare fotografie di tua proprietà, scattate da te o da un professionista, ma non sempre si riesce ad avere lo scatto giusto quando serve. In questi casi ricorro a servizi online che offrono immagini gratuite, utilizzabili senza timore di violare il copyright perché pensate proprio per venire incontro alle quotidiane necessità di blogger, web master, grafici e affini.

Ti lascio qualche link che ti potrà tornare utile nei momenti di crisi…  😉

Prosegui la lettura

recensione crimson peak

Crimson Peak, molti fantasmi e poca sostanza

Ho pensato ad almeno sei incipit diversi per questo articolo.

Qual è il problema? Ho visto l’ultimo film di uno dei miei registi preferiti e non mi è piaciuto.
Crimson Peak è il nono lungometraggio di Guillermo Del Toro, un racconto gotico ambientato in una fatiscente villa popolata di fantasmi che prende nome dal terreno rossastro su cui sorge.
Quella casa è tutto ciò che il film ha da offrire, perché, come dice Jackie Lang nella sua recensione, << ma l’hai mai visto un film in cui una casa è talmente impregnata di sangue e violenza da sanguinare per allegoria? >>.

Prosegui la lettura

Snapchat spiegato dai millenial

Snapchat spiegato dai millennial

Ben Rosen, uno dei tipi di BuzzFeed, ha chiesto alla sorellina di 13 anni di insegnargli a usare Snapchat.

ME: Tell me what your day is like on Snapchat.
BROOKE: When I wake up, I have about 40 snaps from friends. I just roll through and respond to them.
ME: How do you respond? Like, “haha good one, Elsbitch”?
BROOKE: No conversations…it’s mostly selfies. Depending on the person, the selfie changes. Like, if it’s your best friend, you make a gross face, but if it’s someone you like or don’t know very well, it’s more regular.
ME: I’ve seen how fast you do these responses… How are you able to take in all that information so quickly?
BROOKE: I don’t really see what they send. I tap through so fast. It’s rapid fire.

Prosegui la lettura

La Galassia delle Cover

Viviamo in un mondo di cover. Cover per i telefonini, certo, ma anche di brani musicali talmente famosi da venir interpretati e reinterpretati in continuazione.

Dici di voler ascoltare Hallelujah, ma quale intendi? La versione di Bon Jovi? Quella di Jeff Buckley? O magari quella strafamosa di Leonard Cohen?
Come si fa a raccapezzarsi in un mondo di cover che piovono da tutte le parti?

Beh, prima non lo so, ma adesso c’è Galaxy of Covers, un sito web che raggruppa tutte le cover in galassie che ruotano attorno alla canzone originale.

L’idea parte da uno studio grafico di Zurigo che ha programmato la pagina in HTML, CSS e JavaScript servendosi di software open source.

Prosegui la lettura

nimona copertina

Nimona, l’avventura per tutte le ragazze mostro

C’è solo una cosa più figa dell’avere un drago: TRASFORMARSI in un drago! Nimona è una mutaforma e riesce a fare anche questo. È per la sua particolare abilità che Ballister Cuorenero, il più grande supercriminale del regno, si è convinto a prenderla con sé come sua assistente. Obiettivo? Gettare il regno nel panico con un nuovo, eclatante piano malvagio.

Prosegui la lettura