Love is walking hand in hand: cos’è l’amore secondo i Peanuts

Love is walking hand in hand

I Peanuts sono uno dei fumetti più longevi della storia. La loro prima apparizione risale al 2 ottobre 1950 e poi Charles M. Schulz scrisse e disegnò le loro strisce a fumetti ininterrottamente fino al 13 febbraio 2000, anno della sua morte. 

I Peanuts sono anche tra i fumetti più amati, merito questo di Schulz che aveva il dono di cogliere attraverso i suoi personaggi bambini le grandi verità dell’animo umano. Come scrisse Umberto Eco nell’introduzione alla prima raccolta in italiano dei Peanuts:

Se poesia vuol dire capacità di portare tenerezza, pietà, cattiveria a momenti di estrema trasparenza, come se vi passasse attraverso una luce e non si sapesse più di che pasta sian fatte le cose, allora Schulz è un poeta.

E a proposito di poesia, non c’è libro più poetico dell’albo illustrato Love is walking hand in hand pubblicato nel 1965 in cui Charlie Brown, Snoopy e compagnia definiscono cos’è l’amore: semplici atti di quotidiano affetto.

Love is walking hand in hand è stato per molti anni introvabile, ma di recente è stato ristampato e si può acquistare su Amazon. In alternativa, sul blog Brain Pickings trovi tutte le tavole illustrate.