Ghost in the shell

È il 2029, un futuro in cui il corpo umano può essere potenziato con innesti robotici. La Sezione 9, una squadra speciale di polizia, è stata istituita per combattere i crimini di natura informatica, perchè quando il cervello umano può essere innestato in un guscio di metallo, il minimo che ti puoi aspettare è l’acheraggio.
Nel corso delle indagini per un crimine informatico a sfondo diplomatico, il Maggiore Motoko Kusanagi, a capo delle azioni operative della Sezione 9, si imbatte nel Burattinaio. Il criminale cibernetico, divenuto flusso di dati all’interno della rete, pone al Maggiore un dilemma: cos’è che definisce l’esistenza e l’identità? Il quesito non cade nel vuoto, perchè il Maggiore è la perfetta fusione di cervello umano e corpo cibernetico.Continua a leggere